I principali santi festeggiati oggi
S. ALFONSO M. DE' LIGUORI patr. di Agrigento
S. Eusebio patr. di Vercelli
Ss. Sette Fratelli Maccabei

Un consiglio quotidiano dalla saggezza popolare
"Ricco Ŕ l'agosto che prepara un buon mosto"
L'etimologia e il significato dei nomi
Alfonso
Etimologia: Derivante dal tedesco antico, si compone dei termini "ala", "tutto", e "funza", "valoroso", uniti nel significato di "estremamente coraggioso, audace". Gode di una buona diffusione anche oggi, specie nel Sud Italia, grazie alla devozione per Sant'Alfonso Maria de Liguori.
Carattere: Lavoratore incallito, talvolta intollerante, si sente talmente libero da trattare alla pari chiunque, dal fattorino al Capo di Stato. E' un coraggioso e la sua arma Ŕ l'ironia. In amore, si concede raramente e quando lo fa, riesce a rendere ridicole anche le situazioni sentimentali pi¨ impegnative. Amante-attore sa farsi desiderare, troppo vivace e incontenibile, si rivela sensibile ai complimenti che lo trasformano in un attimo da ribelle a docile.
Numero fortunato: 9

Carattere e personalitÓ di chi Ŕ nato in questo giorno
Sei buono, forte e generoso; nell'affermare ci˛ in cui credi, il tuo coraggio non conosce limiti. Nella vita dovrai lottare molto, ma la tua forza interiore e la purezza dei tuoi ideali ti permetteranno di superare tutti gli ostacoli. Sii sempre coerente: sarai felice in amore e soddisfatto nel lavoro.
CuriositÓ e fatti storici accaduti in questo giorno
"Muore, nel 1944, Antoine de Saint-ExupÚry, colui che rivers˛ la sua passione per il volo in pagine ricche di fantasia e di buoni sentimenti, come quelle de "Il piccolo principe"."
Personaggi famosi di oggi e di ieri nati oggi
Herman Melville - 1819
Yves Saint-Laurent - 1936
Giancarlo Giannini - 1941
Roby Facchinetti - 1945

Invenzioni e scoperte effettuate in questo giorno
Tempo libero
Fu il primo ad inventare il disco stereofonico, ma secondo ad utilizzarlo. Ú la vicenda, del resto non nuova nella storia delle invenzioni e delle scoperte, che vede protagonista l'inglese Alan D. Blumlein. Nel 1930 il tecnico della Emi brevetta il sistema d'incisione stereofonica: due microfoni, direzionati verso destra e verso sinistra rispetto all'orchestra, captano i suoni "laterali", mentre le fonti sonore che si trovano al centro dell'orchestra vengono ricreate artificialmente tramite particolari procedimenti tecnici. Egli incide per˛ il primo disco stereo, la sinfonia "Jupiter" di W.A. Mozart diretta da sir Thomas Beccham, solo nel 1933, preceduto nel 1932 dall'americano Fletcher dei laboratori Bell.