I principali santi festeggiati oggi
Ss. ORSOLA E Cc. m.ri
S. Bertoldo vesc.
S. Ilarione vesc.
S. UGO ab.

Un consiglio quotidiano dalla saggezza popolare
"Dell'oca mangiane poca"
L'etimologia e il significato dei nomi
Orsola
Etimologia: Da "ursus", nome latino indicante "orso", come personale ebbe larga diffusione sin dall'epoca romana.
Carattere: In solitudine elabora idee, organizza il lavoro, rende lucente la casa e quando finalmente si sente a posto, va in cerca di avventure e nuove emozioni. L'amore nasce per caso, in situazioni molto romantiche, e finisce per la prepotenza propria o dell'altro; si imbatte, infatti, in uomini che inutilmente cercano di sottometterla. Ha la sensazione che la sua felicità non sia mai completa. Ha una particolare predilezione per la gente nuova legata al mondo dello spettacolo.
Numero fortunato: 8

Carattere e personalità di chi è nato in questo giorno
Sei dolce, indifeso e sensibile. A volte, per difenderti, puoi diventare aggressivo, non controllare le tue reazioni e creare, soprattutto sul lavoro, situazioni di tensione che ti angustiano più del dovuto. In amore le cose vanno molto meglio: trovi ben presto la persona che cerchi e di cui puoi fidarti.
Curiosità e fatti storici accaduti in questo giorno
"1983. Nelle acque dell'isola d'Elba, Jacques Mayol, il grande rivale di Majorca, migliora il record d'immersione senza bombole, raggiungendo i 105 metri di profondità."
Personaggi famosi di oggi e di ieri nati oggi
Samuel T. Coleridge - 1772
Marina Ripa di Meana - 1941
Riccardo Fogli - 1947
Eleonora Giorgi - 1953

Invenzioni e scoperte effettuate in questo giorno
Lavoro
Lavorando nel suo garage nei pressi di New York, il fisico americano Chester Carlson crea un congegno capace di riprodurre fotograficamente testi e immagini. é il prototipo della fotocopiatrice moderna, che verrà presentato pubblicamente dall'inventore il 22 ottobre 1938. Soltanto nel 1944, però, Carlson riesce ad avere, dall'Istituto Battelle, l'aiuto finanziario necessario per sviluppare il suo dispositivo. L'invenzione viene chiamata "xerografia", dalla parola greca "xeros" che vuol dire "secco", poiché la macchina non ha bisogno di liquidi per ottenere le copie. Essa si basa, infatti, su un tamburo caricato elettrostaticamente e cosparso di polvere nera d'inchiostro, su cui si fanno imprimere gli elementi "neri" dell'originale. La prima fotocopiatrice per ufficio verrà prodotta, nel 1947, da una piccola società di Rochester, la Haloyd, che si trasformerà poi nella multinazionale Rank Xerox.